FALCIARE IL PRATO DELLA FLORIDA

Pubblicato il 30 gennaio 2024 20:14

L. E. Trenholm, J. B. Unruh e J. L. Cisar

La falciatura è una delle pratiche colturali più importanti per il mantenimento di un prato sano. Un'altezza di falciatura adeguata aumenta la densità del tappeto erboso e promuove la crescita profonda delle radici, entrambi i quali portano a un prato più forte, più competitivo contro le erbacce e in grado di persistere meglio in condizioni di stress ambientali come la siccità. Le corrette pratiche di falciatura, insieme alla concimazione e all'irrigazione, possono determinare in gran parte il successo o il fallimento di un prato.

I due componenti principali della falciatura sono l'altezza e la frequenza di taglio. Entrambi questi fattori dipendono dalla specie di tappeto erboso, dalla cultivar e dal livello di qualità del prato desiderato.

ALTEZZA DI FALCIATURA

L'altezza di taglio ottimale è determinata dal portamento di crescita e dalla larghezza delle foglie delle specie di tappeto erboso. Le specie erbacee che hanno lame fogliari a tessitura fine (strette) e che crescono orizzontalmente vengono solitamente falciate più corte di un'erba a crescita eretta con lame fogliari più grossolane (più larghe). Ad esempio, la gramigna viene falciata a basse altezze a causa delle sue numerose lame fogliari strette e del basso portamento di crescita (Figura 1). Al contrario, l'erba di Sant'Agostino viene falciata ad altezze più elevate perché ha lame fogliari a tessitura grossolana.

 

Figura 1. L'erba di Sant'Agostino (in alto) ha lame fogliari grossolane e richiede un'altezza di taglio maggiore. La gramigna (sul fondo) ha lame fogliari molto più fini e può essere falciata ad altezze molto più basse.
Credito: L. Trenholm

Il tappeto erboso è sottoposto a stress fisiologico ad ogni evento di sfalcio, in particolare se viene rimosso troppo tessuto fogliare (Figura 2). Gli effetti dello "scalping", o la rimozione di troppo tessuto dei germogli in una sola volta, possono produrre danni a lungo termine al tappeto erboso. Questo può lasciare il tappeto erboso suscettibile ad altri stress come insetti, malattie, siccità e scottature. La falciatura influenza anche la profondità di radicazione, con lo sviluppo di un apparato radicale più profondo in risposta ad altezze di falciatura più elevate. I vantaggi dell'apparato radicale più profondo sono una maggiore tolleranza alla siccità, agli insetti, alle malattie, ai nematodi, allo stress termico, alle cattive condizioni del suolo, alle carenze di nutrienti e al traffico. La falciatura ripetuta al di sotto delle altezze consigliate per ciascuna specie è una delle cause principali di lesioni al tappeto erboso e dovrebbe essere evitata.

Figura 2. Un prato che mostra danni da scalping.

FREQUENZA DI FALCIATURA

Il tasso di crescita del prato determina la frequenza con cui falciare. Il tasso di crescita è influenzato dalle specie erbacee, dal periodo dell'anno, dalle condizioni meteorologiche e dal livello di gestione. Nel nord della Florida, l'erba potrebbe non aver bisogno di essere falciata durante i mesi invernali, a seconda delle condizioni climatiche e delle specie erbacee. Le graminacee a bassa manutenzione come la bahiagrass vengono spesso falciate solo per rimuovere le teste di seme, piuttosto che per tagliare le lame delle foglie. Falciare abbastanza spesso in modo che non venga rimosso più di 1/3 dell'altezza della lama per falciatura. Ad esempio, se il prato di St. Augustinegrass viene falciato a un'altezza di 4 pollici, dovrebbe essere falciato prima che raggiunga un'altezza superiore a 6 pollici. È importante lasciare sempre quanta più superficie fogliare possibile in modo che possa avvenire la fotosintesi, in particolare in un'erba soggetta a stress ambientali o di sito.

 

Figura 3. Un terzo dell'altezza della lama.

 

RIMOZIONE DEL RITAGLIO

Sulla maggior parte dei prati, l'erba tagliata dovrebbe essere lasciata a terra per aiutare a riciclare i nutrienti e la materia organica nel terreno e per ridurre i rifiuti del giardino nelle discariche. Se il prato viene falciato abbastanza frequentemente, gli sfalci causano pochi problemi. Gli sfalci vengono prontamente decomposti dai microbi nel terreno e forniscono materia organica e sostanze nutritive al suolo. I ritagli non contribuiscono alla paglia nella maggior parte delle condizioni. I problemi possono sorgere anche quando il tappeto erboso viene falciato di rado e l'erba tagliata in eccesso provoca la formazione di grumi (Figura 4).

I componenti più duri dei germogli come steli, stoloni e culmi di teste di seme non si degradano facilmente e possono contribuire alla formazione del feltro. Quando ciò accade, i ritagli possono essere rastrellati per distribuirli in modo più uniforme. Un eccesso di paglia può causare molti problemi ai prati, tra cui una scarsa infiltrazione d'acqua, un aumento dell'infestazione di insetti e malattie e una scarsa qualità del tappeto erboso.

A causa delle preoccupazioni ambientali, è estremamente importante spazzare via l'erba tagliata lasciata su marciapiedi, vialetti o altre superfici dure. Questi sfalci contengono sostanze nutritive che potrebbero contribuire all'inquinamento dell'acqua se scendono in un canale di scolo o soffiano in un corpo idrico, quindi assicurati di spazzarli di nuovo sul prato dove i nutrienti possono essere utilizzati per aiutare a nutrire l'erba.

 

Figura 4. Sfalci in eccesso.

ATTREZZATURE PER LA FALCIATURA

I tosaerba sono disponibili in un'ampia varietà di dimensioni e stili con molte caratteristiche. I due tipi di base sono falciatrici a bobina e rotative, con varianti di queste disponibili per usi specializzati o di utilità. La maggior parte dei prati viene falciata con falciatrici rotanti (Figura 5). La maggior parte dei tosaerba può essere ottenuta come modelli a spinta o semoventi. Sono disponibili anche modelli con scarico a clipping anteriore, laterale e posteriore. I punti da considerare quando si acquista un tosaerba sono le dimensioni del prato, le specie di tappeti erbosi e il livello di manutenzione del prato. I tosaerba rotanti sono più adatti per la maggior parte delle specie di erba da prato e sono facili da mantenere e utilizzare. Un motore a benzina o elettrico viene utilizzato per far girare la lama del tosaerba montata orizzontalmente. Il filo d'erba viene tagliato all'impatto con la lama del tosaerba. La maggior parte dei tosaerba rotanti non può falciare a meno di 1 pollice e viene utilizzata al meglio per falciare altezze superiori a 2 pollici. La lama deve essere affilata e bilanciata regolarmente per il miglior taglio possibile.

 

Figura 5. Falciatrice rotativa.

 

I tosaerba mulching sono modifiche dei tosaerba rotanti (Figura 6). Questi sono progettati per tagliare le lame fogliari in pezzi molto piccoli che si decompongono più rapidamente delle lame fogliari tagliate dai tosaerba convenzionali, fornendo nutrimento e materia organica all'ambiente del suolo. Le lame della falciatrice sono progettate per creare una leggera depressione sotto il piatto di taglio fino a quando le lame delle foglie non vengono tagliate in piccoli pezzi. Le falciatrici mulching non hanno il tradizionale scivolo di scarico come la maggior parte delle falciatrici rotanti.

 

Figura 6. Falciatrice per pacciamatura.

 

I tosaerba elettrici sono un'altra opzione che alcuni preferiscono per la riduzione del rumore e delle perdite di CO2 . I miglioramenti degli ultimi anni in questi tosaerba ne hanno aumentato la potenza e la durata. Sono disponibili nei modelli cordless e con cavo.

I tosaerba a bobina utilizzano un'azione simile a quella delle forbici per tagliare le lame fogliari e vengono utilizzati su erbe che richiedono un'altezza di taglio ridotta. Sono adatti per l'uso su erbe a lama fine ad alta manutenzione come quelle che si trovano sui campi da golf e sui campi di atletica. I modelli commerciali sono molto più complessi da mantenere rispetto a una falciatrice rotativa. È possibile trovare tosaerba a spinta a bobina senza motore per l'uso su prati domestici che hanno erba a lama fine.

Figura 7. Falciatrice a bobina.

 

BUONE PRATICHE DI FALCIATURA

Seguire queste procedure e precauzioni per una falciatura sicura e di buona qualità:

  • Raccogliere tutte le pietre, i bastoni e altri detriti prima di falciare per evitare di danneggiare il tosaerba o ferire qualcuno con oggetti volanti.
  • Non falciare mai il tappeto erboso bagnato con un tosaerba rotante perché gli sfalci possono intasare la macchina. Falciare solo quando il tappeto erboso è asciutto.
  • Affilare la lama del tosaerba abbastanza frequentemente da evitare lo strappo delle lame delle foglie (Figura 8).
  • Falciare in una direzione diversa ogni volta che il prato viene tagliato. Questo aiuta a prevenire i modelli di usura, riduce la grana (erba che si trova nella stessa direzione) e riduce la possibilità di scalping.
  • Lascia i ritagli a terra. In caso di formazione di grumi, rastrellare o utilizzare un soffiatore per foglie per distribuirli.
  • Controllare il tosaerba ogni volta che viene utilizzato. Seguire le raccomandazioni del produttore per la manutenzione e le regolazioni.
  • Regolare l'altezza di taglio posizionando il tosaerba su un vialetto o un marciapiede e utilizzando un righello per misurare la distanza tra il terreno e la lama.
  • Non riempire mai il motore di un tosaerba con benzina quando il motore è caldo.
  • Indossare sempre scarpe di pelle pesante quando si falcia il prato e non utilizzare mai un tosaerba con calzature aperte o a piedi nudi.
  • Spazzare via eventuali ritagli lasciati sulle superfici pavimentate per evitare un potenziale inquinamento dell'acqua.

 

igura 8. Aspetti del tappeto erboso sfilacciato.

 

Tabella 1.

Altezze di taglio e tipi di tosaerba suggeriti per i prati domestici della Florida. La frequenza del taglio varia in base alla specie e al periodo dell'anno.

Vista

 

Aggiungi commento

Commenti

Non ci sono ancora commenti.